Prodotti chimici

Acqua torbida, di colore verde, parti metalliche ossidate, odore di cloro, occhi irritati, pareti e fondo scivolosi: sono tutti problemi che potrebbero presentarsi alla vostra piscina.

Qualunque sia il problema dell’acqua della vostra piscina, la Galetto Impianti offre tutte le soluzioni per avere una piscina sempre pulita, trasparente e sicura.

  • Prodotti per la disinfezione

L’acqua della piscina può creare condizioni di vita favorevoli per svariati organismi e batteri, che possono formare viscosità e intorbidire l’acqua.

Con la disinfezione, necessaria durante tutta la stagione balneare, si eliminano tali microorganismi, rendendo l’acqua della piscina igienicamente pulita.

...

- Cloro

Il sistema di trattamento più usato per la disinfezione dell'acqua delle piscine è quello a base di cloro.
Il cloro viene immesso nell'acqua delle piscine sotto varia forma: granulare, in pastiglie o liquido.

- Sale

Come disinfettante per l'acqua della piscina, è oggi possibile utilizzare un processo di elettrolisi salina. Il principio alla base di questo sistema è la trasformazione elettrolitica del sale in cloro che, con il minimo impiego di sostanze chimiche, garantisce la sicurezza personale e il completo rispetto dell’ambiente.

- Bromo

Il bromo in pastiglie è comunemente usato per disinfettare e ossidare l'acqua di piscine. Contrariamente al cloro, l'attività del bromo resta efficace anche ad alte temperature e viene proficuamente impiegato nelle SPA. Non producendo clorammine non provoca cattivo odore, non irrita gli occhi e la pelle, non scolora la pelle e i capelli.

- Ossigeno

L’ossigeno è un ottimo ossidante (brucia i microrganismi e i batteri), ottimo disinfettante, ma soprattutto è incolore ed inodore, non irrita la pelle e le mucose.

......

  • Regolatori pH

La regolazione del pH è il primo passo per avere un’acqua salutare, che rispetti la pelle. Un valore corretto del pH (tra 7,2 e 7,6) è la base per l’efficacia di tutte le misure per la cura dell’acqua.

Il valore del pH può essere soggetto a forti fluttuazioni. Per questo motivo si deve controllare il valore del pH almeno una volta alla settimana e correggerlo se necessario.

  • Alghicidi e svernanti

Tra i 10.000 tipi di alghe che esistono, ve ne sono alcuni che si trovano a loro agio e prolificano nell’acqua della piscina. È necessario prevenirne la comparsa poiché i depositi viscosi di alghe possono provocare incidenti in piscina.

Le alghe sono anche un terreno di coltura ideale per funghi e batteri. Un contenuto ridotto ma permanente e costante di Alghicidi nell’acqua garantisce una piscina senza alghe per tutta la stagione.

  • Flocculanti

In qualunque piscina si possono verificare prima o poi problemi di torbidità, causati da minuscole particelle sospese nell’acqua.

La flocculazione aiuta a filtrarle e chiarifica l’acqua. È necessario eseguire una flocculazione continua durante tutta la stagione balneare.

Share by: